Sesto Fiorentino e la sua Pieve nella seconda metà dell’Ottocento

Mazzanti Beatrice

Presentazione di don Daniele Bani

Prezzo € 8,50

€ 10,00

Collana: sextus

Una ricostruzione puntuale degli eventi che hanno qualificato l’edificio della pieve di San Martino a partire dagli anni dell’Unità d’Italia e sino al 1881, condotta con rigore su documenti d’archivio. Un’indagine che inserisce l’antico “borgo” di Sesto nel contesto delle grandi trasformazioni urbane della seconda metà dell’Ottocento, e recupera i dettagli socioeconomici dell’esecuzione di un progetto di restauro nei rapporti intercorsi fra committenza, comunità pastorale e progettazione.

Autori / Curatori

Beatrice Mazzanti, dottore di ricerca in storia dell’architettura e insegnante, collabora con enti pubblici e privati in attività di valorizzazione del territorio e del patrimonio architettonico. I suoi studi sono incentrati sulla storia della villa italiana fra XVI e XX secolo, con particolare riferimento al contesto toscano e veneto. I suoi interessi di ricerca vertono sulla storia urbana europea, sulla storia e teoria del restauro, sulla storia dell’architettura militare, con particolare riferimento alla committenza medicea del XVI secolo. Con apice libri ha già pubblicato "La pieve di San Martino a Sesto Fiorentino. Guida" (2015).